avvocato roma fallimento

Nessun privilegio in sede fallimentare del compenso dell’amministratore di società

Secondo ormai costante giurisprudenza il credito dell’amministratore di società non gode di privilegio concesso dalla legge ai prestatori d’opera intellettuale. Il questo senso tra le tante Cass. 23/07/2004, n. 13805 secondo cui: “Il credito del compenso in favore dell’amministratore o liquidatore di società non è assistito dal privilegio generale di cui all’art. 2751 bis, n. …

Nessun privilegio in sede fallimentare del compenso dell’amministratore di società Leggi tutto »

La banca tra “concessione abusiva” e “rottura brutale” del credito

                Parlare della responsabilità della banca nell’erogazione del credito significa evocare immediatamente quello che è stato definito il “dilemma” del banchiere, il quale, in presenza di elementi che possano far sospettare una situazione di crisi del cliente affidato, viene a trovarsi fra due “fuochi”. Qualora revochi il finanziamento, …

La banca tra “concessione abusiva” e “rottura brutale” del credito Leggi tutto »

I Cookies di questo sito ci aiutano a fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Maggiori info | Chiudi
Torna su