Sull’abuso di dipendenza economica nel franchising

Nel contratto di franchising, il franchisee porta avanti la propria attività con il medesimo look dell’impresa affiliante impegnandosi a fare propria la politica commerciale e l’immagine della casa madre (detta franchisor).Il contratto presenta vantaggi per le parti, ma espone spesso il franchisee ad un abuso di dipendenza economica da parte del franchisor.
 
Ebbene la Legge 18 giugno 1998, n. 192. con l’art. 9. disciplina l’ Abuso di dipendenza economica ed afferma che:
“1. È vietato l’abuso da parte di una o più imprese dello stato di dipendenza economica nel quale si trova, nei suoi o nei loro riguardi, una impresa cliente o fornitrice. Si considera dipendenza economica la situazione in cui una impresa sia in grado di determinare, nei rapporti commerciali con un’altra impresa, un eccessivo squilibrio di diritti e di obblighi. La dipendenza economica è valutata tenendo conto anche della reale possibilità per la parte che abbia subìto l’abuso di reperire sul mercato alternative soddisfacenti.2. L’abuso può anche consistere nel rifiuto di vendere o nel rifiuto di comprare, nella imposizione di condizioni contrattuali ingiustificatamente gravose o discriminatorie, nella interruzione arbitraria delle relazioni commerciali in atto.3. Il patto attraverso il quale si realizzi l’abuso di dipendenza economica è nullo. Il giudice ordinario competente conosce delle azioni in materia di abuso di dipendenza economica, comprese quelle inibitorie e per il risarcimento dei danni”
 
La giurisprudenza ha chiarito che il principio del divieto di abuso di dipendenza economica è oggi un principio generale del nostro ordinamento, e quindi non riguarda solo chi si trovi in condizione di subfornitura, ed in questo senso, tra le tante:
Tribunale Milano Sez. spec. in materia di imprese, 06/12/2017: “L’abuso di dipendenza economica, sebbene sia prevista dal legislatore espressamente con riguardo solo alla fattispecie della subfornitura nelle attività produttive, per giurisprudenza costante rappresenta un principio generale“.
Tribunale Bergamo Sez. IV, 04/01/2017: “Il disposto di cui all’art. 9, L. 18 giugno 1990, n. 192, in tema di divieto di abuso di dipendenza economica, è di generale applicazione, non essendo limitato ai soli rapporti di subfornitura“.
 
Se un fornitore o il tuo franchisor ti impone scelte sconsiderate, o viola la tua libertà contrattuale, contattaci per una prima consulenza senza impegno.

Rispondi

Torna su
Apri chat whatsapp
Apri una chat whatsapp
Apri una chat whatsapp
Powered by