Scadono i termini per l’accertamento fiscale del 2014

Hai ricevuto una verifica fiscale presso la tua sede per l’anno 2014?

Il 31 ottobre 2019 è scaduto il termine per la consegna di verbali di constatazione relativi a verifiche presso il contribuente per il periodo di imposta 2014.

In caso di notifica in data successiva al 1° novembre 2019 non sarebbe garantito il tuo diritto al termine di 60 giorni previsto per il contraddittorio preventivo prima dell’emissione di avvisi di accertamento, con la conseguente nullità degli atti impositivi emessi.

L’Agenzia delle Entrate potrebbe notificare il verbale di contestazione dopo tale data solo in caso di motivi d’urgenza (che devono essere motivi non imputabili all’ente). Significa che non è motivo d’urgenza l’imminenza del termine di decadenza del 31/12/19.

Se hai ricevuto un verbale di verifica fiscale dopo il 31/10/19 per l’anno 2014, potrai eccepire la nullità dell’avviso di accertamento per l’anno 2014 per mancanza di contraddittorio preventivo.

Se invece hai ricevuto un altro atto da parte dell’Agenzia Entrate Riscossione, allora leggi questo nostro post.

Se hai ricevuto un accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate puoi contattarci per una prima consulenza senza impegno.

Rispondi

Prenota un appuntamentoConsulenza gratuita


× Apri una chat WhatsApp
Torna su