I Mutui Barclays in franchi svizzeri contengono clausole scorrette

Hai stipulato un mutuo Barclays in franchi svizzeri e hai scoperto di dover pagare interessi da incubo? Contatta un avvocato esperto in materia a Roma.

I Mutui Barclays in franchi svizzeri contengono clausole scorrette: questa la decisione resa dall’Autorità Antitrust il 13/6/2018.

Abbiamo già detto cosa possono fare i clienti della banca Barclays per ottenere il risarcimento di quanto pagato ingiustamente per l’estinzione anticipata oppure la riduzione del debito.

Torniamo ad occuparci dell’argomento per rilevare che anche l’AGCM Autorità garante della concorrenza e del mercato ha affermato con il Provvedimento n. 27214, che le clausole dei mutui commercializzati dalla Banca Barclays contengono al loro interno delle clausole “non chiare” e quindi commerciali scorrette a danno dei consumatori che li hanno sottoscritti.

Dalla natura scorretta delle clausole discende la possibilità per il consumatore, di invocare dinnanzi ogni Tribunale, l’invalidità delle clausole di cui si discute. Ciò in particolare riguarda le clausole che recano il meccanismo dell’indicizzazione al franco svizzero, e la necessità di una doppia conversione per ottenere l’estinzione anticipata.

Tali clausole, difatti, non sono sufficientemente chiare e comprensibili per il consumatore medio.

Se hai stipulato un mutuo in franchi svizzeri contattaci per una consulenza, o ascolta la nostra intervista a Radio Cusano.

2 commenti su “I Mutui Barclays in franchi svizzeri contengono clausole scorrette”

    1. Egregio sig. Gianni,
      la contatteremo quanto prima per fornirle i chiarimenti del caso e indicarle come ottenere l’estinzione senza pagare il conguaglio per la conversione valutaria tra euro e franco svizzero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *