L’irragionevole durata delle Liquidazioni coatte amministrative

 
Hai un credito verso un’impresa in liquidazione coatta amministrativa?
 
Se anche tu aspetti da anni di ottenere il pagamento di quanto ti deve una LCA, continua a leggere questo articolo per capire come comportarti.
 
La legge prevede una procedura fallimentare particolare per alcune imprese come le cooperative, le banche o le assicurazioni.
Quando queste imprese si trovano in una crisi non altrimenti risolvibile, il Ministero delibera la LCA, con la conseguenza che i crediti non possono più essere azionati liberamente con pignoramenti e precetti, ma si può solo domandare agli organi di liquidazione l’ammissione al passivo, e quindi attendere che la LCA accerti crediti, debiti e poi eventualmente paghi (o non paghi).
 
Accade spesso nel nostro Paese che le procedure di LCA durino anni ed anni, in violazione del principio di giusta durata del processo.
 
Mentre i creditori di un Fallimento possono ottenere l’indennizzo di cui alla Legge Pinto per l’eccessiva durata del processo, nel caso della LCA la possibilità di ottenere l’indennizzo è esclusa dalla legge e dalla giurisprudenza della Corte di Cassazione nonché dalla recente sentenza n. 12/2020 della Corte Costituzionale.
 
Non tutti sanno però che la CEDU – Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, ha affermato il diritto del cittadino o dell’imprenditore creditore della LCA di ottenere il risarcimento del danno subito per l’illegittima durata della procedura di liquidazione coatta amministrativa.
 
In particolare, con la sentenza CEDU 11/1/2018, resa tra il sig. Cipolletta e la Repubblica Italiana, è stato accertato il diritto del cittadino creditore di una procedura di LCA di ottenere il risarcimento del danno morale subito per l’attesa irragionevole della fine della procedura, protrattasi nel caso del sig. Cipolletta dal 1985 al 2018 e quantificato dalla Corte EDU in € 24 mila.
 
Non essendo previsti rimedi interni contro questo ritardo, risulta possibile rivolgersi in via diretta alla CEDU, proprio come è possibile fare nel caso di crediti verso Comuni in Dissesto Finanziario, come abbiamo visto qui.
 
Se anche tu vanti da anni un credito verso una procedura di liquidazione coatta amministrativa, contattaci per una prima consulenza senza impegno diretta a determinare se hai diritto al risarcimento da parte della Repubblica Italiana per l’irragionevole durata della liquidazione coatta amministrativa.

Rispondi

Torna su
Apri chat whatsapp
Apri una chat whatsapp
Apri una chat whatsapp
Powered by