avvocato bancario roma

La modifica dei tassi nel mutuo a tasso variabile

Hai stipulato un contratto di mutuo a tasso variabile e la tua banca ha imposto successivamente una cosiddetta clausola floor?

La tua banca ha modificato i tassi d’interesse del tuo mutuo a tasso variabile?

Spesso si verificano liti tra le Banche ed i clienti, per affrontare queste situazioni può servire un avvocato che si occupi di diritto bancario e finanziario.

Il Collegio di coordinamento dell’Arbitro Bancario Finanziario il 15 novembre 2018 si è pronunciato per la risoluzione di una controversia sorta tra un intermediario finanziario e il cliente tra i quali è stato stipulato un contratto di mutuo fondiario per dipendenti. La questione è stata sottoposta dal Collegio rimettente di Milano vista la complessità della controversia.

Nello specifico il mutuatario ha adito l’Arbitro dopo aver constatato che l’Istituto di credito “aveva introdotto dei limiti all’applicazione del tasso originariamente previsto, mediante l’introduzione di un tasso minimo (floor) e di un tasso massimo (cap)”. Come evidenziato dal Collegio di Milano, l’Intermediario ha modificato unilateralmente gli accordi contrattuali sottoscritti con il cliente. Di conseguenza la norma di riferimento è l’art. 118 Testo Unico Bancario relativo alla “Modifica unilaterale delle condizioni contrattuali”.

Tuttavia, la Banca nega di aver esercitato lo Ius Variandi bensì afferma di aver semplicemente “confermato il meccanismo di determinazione del tasso d’interesse previsto dal contratto e di essersi limitato ad introdurre dei limiti alla sua applicazione rappresentati da un tasso minimo (floor) e da un tasso massimo (cap)”.

Il Collegio di Coordinamento, nel risolvere la controversia, richiama gli articoli del Codice civile spiegando che il verificarsi di tassi di interesse negativi non può comportare la diminuzione del capitale mutuato, perché ex art. 1813 c. c. il mutuatario «si obbliga a restituire altrettante cose della stessa specie e quantità», e dunque nel mutuo di denaro deve restituire una somma identica a quella mutuata; argomenta poi che il carattere oneroso del mutuo rende incompatibile la configurabilità di un interesse negativo, e quindi «la previsione di un tasso d’interesse variabile, nella ipotesi più favorevole al cliente e peggiore per l’intermediario potrà determinare la gratuità del mutuo, ma, considerata la volontà delle parti, il mutuo non potrà mai concettualmente divenire remunerativo per il mutuatario»; si chiede infine se l’interesse possa divenire negativo in un dato periodo, purché non lo sia nel suo complesso, ed argomenta nel senso che, ex artt. 820 e 821 c. c., gli interessi sul capitale mutuato sono frutti civili che il mutuante acquista giorno per giorno, cosicchè in nessun momento della durata del contratto gli interessi possono assumere valore negativo, non essendo concepibile che un frutto cagioni un depauperamento del soggetto che ha diritto di percepirlo.

Al termine del proprio iter argomentativo il Collegio di Coordinamento enuncia il principio di diritto e accoglie il ricorso del cliente mutuatario: Nel contratto di mutuo non è giuridicamente configurabile un tasso di interesse negativo che incida sul capitale mutuato. Conseguentemente, quando il tasso d’interesse sia stato pattuito in misura variabile, esso non può assumere valore negativo in alcun momento della durata del contratto. In virtù delle considerazioni che precedono il ricorso merita accoglimento. La clausola floor è inefficace, per cui la ricorrente ha diritto all’applicazione delle condizioni economiche originariamente pattuite per le rate future, nonché la restituzione dei maggiori interessi eventualmente corrisposti in eccedenza, senza tuttavia considerare eventuali valori negativi degli interessi”.

Se anche la tua Banca ha modificato unilateralmente il contratto di mutuo con te sottoscritto introducendo una clausola floor contattaci per una prima consulenza senza impegno.

Se invece la banca ha modificato altre condizioni del tuo contratto, leggi qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
Apri chat whatsapp
Apri una chat whatsapp
Apri una chat whatsapp