Si assistono i risparmiatori che hanno sottoscritto bond Argentini fuori dall’accordo TFA

Come noto il 21/4/2016 la Task Force Argentina ha sottoscritto un accordo che prevede il risarcimento del danno subito dai risparmiatori che hanno sottoscritto negli anni 2000-2001 alcune categorie di bond.

A tali risparmiatori sarà concesso un risarcimento pari al 150% dell’importo all’epoca investito.

Il governo argentino si è peraltro riservato la facoltà di riservare il medesimo trattamento ai risparmiatori che non siano parte di TFA (che ha raggiunto un accordo solo per coloro che gli avevano fornito delega).

Il governo argentino tuttavia ha ampia discrezionalità sul se accordare o meno tale risarcimento, e con riferimento ai singoli casi andrà a valutare se i consumatori hanno interrotto o meno la prescrizione (ai sensi della legge applicabile al rapporto, che può essere quella tedesca, quella giapponese o quella italiana, a seconda di come previsto dal prospetto informativo sottoscritto al momento dell’investimento).

Il termine per richiedere il risarcimento è imminente, e comunque è il medesimo previsto per gli aderenti al TFA (quindi con scadenza ultima per richiedere il risarcimento al 3/8/2016).

Per ogni esigenza di chiarimento contattateci

Rispondi

Torna su
Apri chat whatsapp
Apri una chat whatsapp
Apri una chat whatsapp
Powered by