FERMO AMMINISTRATIVO

Il Fermo Amministrativo, cosa c’è da sapere

Fermo amministrativo Equitalia: tutto quello che c’è da sapere

Hai trovato un preavviso di fermo amministrativo di Equitalia, oggi Agenzia Entrate Riscossione nella posta o hai scoperto che la tua auto è soggetta a fermo amministrativo da tempo?

Il preavviso di fermo amministrativo è l’atto con cui l’Agenzia Riscossione, ex Equitalia, cerca di recuperare le somme che risultano dovute dai cittadini ai vari enti fiscali o tributari (es. Agenzia delle Entrate, INPS, Comuni e così via).

Se ti stati domandando cosa è il fermo amministrativo, allora sei sulla pagina giusta per capire cosa fare con l’aiuto di un avvocato che si occupi di debiti con i fisco.

Cerchi un avvocato a Roma per una controversia tributaria ?

Fermo amministrativo Equitalia

L’atto giudiziario notificato da Equitalia può essere un preavviso di fermo amministrativo con l’indicazione del termine di 30 giorni per pagare o per chiedere la rateizzazione, decorsi i quali la tua auto sarà soggetta a fermo.

Il fermo Equitalia è quindi un atto con cui l’agenzia delle entrate Riscossione tenta il recupero del credito.

L’intimazione di pagamento non deve essere notificata in caso di preavviso di fermo amministrativo anche se la cartella esattoriale è stata notificata da oltre un anno.

Fermo amministrativo auto

Il fermo amministrativo notificato dall’Agenzia Entrate Riscossione nella maggior parte dei casi riguarda l’auto del contribuente.

Capita tuttavia che il fermo amministrativo colpisca anche un motociclo, una barca, una nave o un aereo.

Dal momento del fermo amministrativo l’auto non può più circolare pena gravi sanzioni e pena l’inoperatività della polizza RC Auto (alcuni circolano lo stesso, ma se lo fanno devono essere consapevoli dell’altissimo rischio che corrono).

Il fermo amministrativo dell’auto può però essere rimosso (o si può bloccare la sua iscrizione) quando si dimostri che l’autovettura è strumentale ad una attività di impresa o professionale, o quando sia necessaria ad un disabile.

Fermo amministrativo Agenzia Riscossione importo minimo

A differenza che per l’ipoteca, per il fermo amministrativo non è previsto un valore minimo di iscrizione.

Può quindi capitare di scoprire di avere un fermo amministrativo per poche migliaia di euro.

Il preavviso di fermo amministrativo

Il fermo amministrativo deve essere preceduto dalla notifica del preavviso di fermo, ovvero l’atto con cui Equitalia annuncia che applicherà il vincolo dopo 30 giorni.

Quindi prima si riceve la cartella esattoriale, poi il preavviso di fermo ed infine il fermo entra in vigore.

Il fermo auto diventa pertanto iscritto al PRA, e le spese di questa iscrizione diventano a carico del contribuente.

Il preavviso di fermo amministrativo impone solerzia per il contribuente, che deve decidere se pagare entro 30 giorni, avvalersi di una delle esenzioni spiegate sopra, o impugnare l’atto nei termini di legge con l’aiuto di un avvocato, se vuole evitare la conseguenza dell’inutilizzabilità del veicolo.

Fermo amministrativo Equitalia prescrizione

E’ inopportuno parlare di prescrizione del fermo amministrativo perchè il fermo non si prescrive.

Ciò che si può prescrivere è il credito dell’Agenzia Riscossione sottostante al fermo amministrativo. E difatti un avvocato che si occupi di problemi fiscali spiegherà che ai diversi tributi e contributi corrispondono differenti termini di prescrizione (3, 5 o 10 anni)

Ricorso contro il fermo auto

Il fermo auto può essere impugnato per diversi motivi con ricorso con un avvocato davanti il Tribunale, la Commissione Tributaria o il Giudice di Pace, a seconda che:

  1. si contestino vizi propri dell’atto, perchè ad esempio non si è ricevuta notifica del preavviso di fermo;
  2. si contestino i debiti sottostanti per la mancata notifica delle cartelle esattoriali.
  3. se si contestato i debiti contenuti nelle cartelle sottostanti il fermo o il preavviso, la competenza sarà du uno degli organi di giustizia detti sopra.

Il termine per presentare ricorso contro il preavviso di fermo amministrativo dunque sarà a seconda dei casi di 20. 30, 40 o 60 giorni a seconda del tipo di tasse o contributi di cui parliamo nel caso concreto.

In caso di problemi con le intimazioni di pagamento, preoccupati quanto prima del tuo caso perche i tempi per impugnare gli atti sono molto stretti, ed in caso di ritardo rischi di pregiudicare la tua situazione.

Se cerchi uno studio legale che si occupi di fermi amministrativi a Roma o a Milano, o uno studio legale per impugnare una cartella esattoriale a Roma, contattaci per una prima consulenza senza impegno, inviandoci copia scansionata dell’atto ricevuto dall’Agenzia Entrate Riscossione.


Hai avuto un'esperienza simile? Scrivici.

Possiamo aiutarti.

Se cerchi uno studio legale esperto e affidabile che si occupi del tuo caso, contattaci per una prima consulenza senza impegno. Per agevolare le pratiche cerca di inviare tutta la documentazione necessaria.





    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Prenota un appuntamentoConsulenza gratuita


      Torna su
      Apri chat whatsapp
      Apri una chat whatsapp
      Apri una chat whatsapp