Integrale rimborso dei Buoni fruttiferi postali successivi al 13/6/1986

Poste Italiane non ti rimborsa il valore integrale del tuo buono fruttifero? Se il tuo buono fruttifero postale è stato emesso in data successiva al 13 giugno 1986, Poste deve rimborsare l’intero importo riportato nella tabella dietro il buono. In questo senso è ormai l’orientamento dell’Arbitro Bancario Finanziario, il quale da ultimo ha avuto modo …

Integrale rimborso dei Buoni fruttiferi postali successivi al 13/6/1986 Leggi tutto »

L’applicazione da parte della Banca – al mutuo – di condizioni diverse da quelle prospettate

Hai chiesto un mutuo e la banca ti ha applicato condizioni peggiorative solo al momento della stipula? Capita di riscontrare come vi siano delle differenze tra le condizioni pubblicizzate dalla Banca prima del mutuo e quelle poi effettivamente applicate al contratto. Tali modifiche a volte intervengono quando il consumatore non può più defilarsi da contratto, …

L’applicazione da parte della Banca – al mutuo – di condizioni diverse da quelle prospettate Leggi tutto »

Il TFR va calcolato anche sul lavoro straordinario

Il tuo datore di lavoro ti ha chiesto di effettuare ore di lavoro straordinario in modo fisso e continuativo? Se ti trovi in questa situazione, il tuo TFR deve essere parametrato anche alle ore di straordinario effettuate. Ai sensi dell’art. 2120 c.c., nel calcolo del TFR  incidono tutte le somme, compreso l’equivalente delle prestazioni in …

Il TFR va calcolato anche sul lavoro straordinario Leggi tutto »

La mala gestio dell’intermediario nel contratto di gestione di portafogli

Cerchi un avvocato in quanto pensi che la tua banca o il tuo intermediario si sia comportato in modo scorretto nella gestione del tuo portafogli d’investimento? L’intermediario ha un obbligo di diligenza nella prestazione del servizio di gestione individuale di portafogli (art. 1, comma 5-quinquies, del TUF).Il servizio di gestione individuale di portafogli si caratterizzata: …

La mala gestio dell’intermediario nel contratto di gestione di portafogli Leggi tutto »

Come si impugna il rigetto della domanda di reddito di cittadinanza (o la sua revoca)

Se anche tu hai ricevuto comunicazione di rigetto della tua domanda di reddito di cittadinanza, sei sulla pagina giusta per cercare di capire come comportarti. Nella legge 26/2019, con cui è stato istituito il reddito come misura di ausilio a reddito delle fasce sociali più deboli ma non viene previsto in alcun modo come debba …

Come si impugna il rigetto della domanda di reddito di cittadinanza (o la sua revoca) Leggi tutto »

No alla locazione a prezzo libero degli immobili di edilizia convenzionata

La prima pronuncia in questo senso è arrivata il 9 aprile dal giudice del Tribunale di Roma in persona della dott.ssa Caretta. Il caso riguarda uno sfratto per morosità notificato dal proprietario dell’immobile di edilizia convenzionata al conduttore che aveva stipulato un contratto di locazione a prezzo di mercato. Il giudice non solo ha rigettato …

No alla locazione a prezzo libero degli immobili di edilizia convenzionata Leggi tutto »

La vendita o il trasferimento degli immobili abusivi

Hai comprato o ereditato un immobile abusivo, ovvero irregolare dal punto di vista urbanistico o edilizio? La recente sentenza della Corte di Cassazione a Sezioni Unite n. 8230/2019 ha cercato di risolvere i molti dubbi che sono emersi in questi anni sulla commerciabilità dell’immobile. L’atto di compravendita dell’immobile è nullo (ex art. 46 D.P.R. 380/2001 …

La vendita o il trasferimento degli immobili abusivi Leggi tutto »

È valida la rinuncia del lavoratore ai propri diritti?

Sei un lavoratore e hai firmato una rinuncia ingiusta ai tuoi diritti? Oppure sei un datore di lavoro e vuoi regolarizzare una situazione in essere con un tuo collaboratore? In entrambi questi casi ricorda che il lavoratore è considerato soggetto debole nel rapporto con il suo datore di lavoro, e pertanto la legge prevede a …

È valida la rinuncia del lavoratore ai propri diritti? Leggi tutto »

L’impugnazione del licenziamento del lavoratore

Hai ricevuto una lettera di licenziamento ? Se vuoi contestare il tuo licenziamento attenzione, devi rispettare dei termini ben precisi, pena la decadenza del tuo diritto. Decorsi questi termini il licenziamento non può più essere impugnato, anche illegittimo. Quali sono i termini per impugnare un licenziamento? 60 giorni dalla ricezione della lettera per presentare richiesta …

L’impugnazione del licenziamento del lavoratore Leggi tutto »

× Apri una chat WhatsApp
Torna su