avvocato tributarista roma

Imu, controlli e assistenza sulle finte prime case

Dovevi pagare l’Imu e ti sei dimenticato? Hai bisogno di uno studio legale esperto sulle cartelle esattoriali Imu a Roma per una controversia tributaria? Problemi con il calcolo Imu? Allora leggi con attenzione questo articolo, perché c’è un’importante novità sull’Imu. Sono previsti accertamenti sugli ultimi 5 anni. Ecco perché potrebbe esserti utile l’assistenza legale, soprattutto per fare chiarezza sulle finte prime case. 

Parliamo dei controlli a tappeto in arrivo sulle doppie abitazioni principali. La Corte di Cassazione con la sentenza 20130/2020 ha confermato quanto fissato da quella 4166/20200 e, soprattutto, ha stabilito che nel caso di spacchettamento della famiglia, né l’abitazione in città né quella turistica possono essere considerate prima casa. Tutto questo apre al recupero dell’evasione Imu sulle doppie abitazioni principali, con verifiche fino a 5 anni indietro.

Cosa prevede l’Imu

Per abitazione principale si intende l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, in cui il possessore ed i componenti del suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. In caso di spacchettamento della famiglia, questo non può dunque verificarsi né per l’abitazione di città né per l’abitazione turistica. Nel caso di dubbi, l’assistenza di uno studio legale esperto di Imu per fare chiarezza sulle finte prime case potrebbe essere preziosa.

Il recupero dell’evasione

Le nuove procedure di verifica, più semplici rispetto a quelle del passato, permettono accertamenti più agevoli. La sentenza della Corte di Cassazione apre quindi la strada al recupero dell’evasione. Il Comune potrà verificare gli omessi versamenti per 5 anni, mentre il contribuente potrà regolarizzare l’Imu 2020 in sede di saldo. Queste le novità fiscali, che rendono fondamentale il corretto calcolo dell’Imu. Il contribuente potrebbe quindi ricevere una cartella esattoriale, contro cui, se vuole muovere contestazioni, dovrà presentare ricorso in commissione tributaria (a Roma se residente in Provincia di Roma).

Verifiche e versamenti

L’assistenza legale sull’Imu per fare chiarezza sulle finte prime case può dunque rivelarsi fondamentale. Un aiuto arriva anche dall’Agenzia delle Entrate. È a disposizione online un servizio per la consultazione delle rendite catastali. La stessa Agenzia fornisce anche informazioni in merito alla modalità di versamento dell’Imu.

Se cerchi uno studio legale o un avvocato tributarista a Roma per le richieste di pagamento di IMU o per verificare la tua posizione, puoi contattarci per una prima consulenza telefonica senza impegno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su
Apri chat whatsapp
Apri una chat whatsapp
Apri una chat whatsapp